Si parte con un pareggio a Caloveto..

L'equilibrio si spezza al 19°, quando una disattenzione difensiva porta in vantaggio la calovetese; ma è proprio il gol subito ad accendere la squadra che subito inizia a premere sull'acceleratore facendosi più volte sotto con triangolazioni da manuale del calcio e rapidità in contropiede.La nuova grinta dei granata dà finalmente i suoi frutti: al 29° Cingone imbuca Oriolo con uno splendido lancio e quest'ultimo, svestiti per una volta i panni del bomber, crossa al centro dell'area dove Demetrio Paldino trasforma l'assist in gol con una splendida rovesciata che ricorda molto da vicino il gesto atletico del mitico Carlo Parola. Nemmeno il tempo per gli astanti di strabuzzare gli occhi davanti al prodigioso gol che si scende subito coi piedi per terra: al 31° i padroni di casa si fanno ancora sotto e passano per la seconda volta, in questo caso su rigore, a dire il vero molto dubbio , fischiato dal Sig. Vennari: 2 a 1 e palla al centro.La Sand non demorde e Oriolo, innescato da Paldino S., tenta di beffare il portiere avversario con un pallonetto; il portiere para ma l'arbitro lo vede fuori area e si accinge ad espellerlo se non fosse per la sportività dei nostri che confermano la regolarità dell'azione: il gesto di fair play granata è sottolineato da un applauso del caloroso pubblico di casa.E a gradire il gesto è anche il Dio del calcio: al 45° arriva infatti il pari con una splendida triangolazione Serra-Oriolo che permette a S.Paldino di firmare il 2-2.Negli spogliatoi mister Oriolo rimescola le carte e presenta un nuovo modulo 3-5-2- con l'inserimento di Hysa al posto di Straface. Il campo dà ragione al tecnico : è un assolo della Sand che costringe i locali nella propria metà campo per tutto il secondo tempo; la Sandemetrese attacca da tutte le direzioni, prima Canadè e poi Oriolo sprecano il vantaggio, ma il risultato non cambia; anzi al 93° sono i Calovetesi ad avere la palla per il 3 a 2, ma la partita finisce senza ulteriori scossoni con uno spettacolare 2-2 che accontenta le due compagini e fa ben sperare per la stagione della Sandemetrese.Da sottolineare il bel clima post partita con le squadre in pizzeria a festeggaire insieme l'inizio di quella che si preannuncia come una stagione calcistica che farà palpitare il cuore granata.